747

:: 747 ::

sarà colpa della pioggia
o sarà colpa mia
o di un ricordo editato
con l’effetto digitale della nostalgia
che ti rivedo qui seduta
in macchina a disegnarti in faccia
manco fossi un fumetto
davanti a uno specchio
ad aggiustarti i capelli
manco fossero rotti
a guardare le luci dei tram
che ti esplodono negli occhi
insieme al futuro
che custodivi nelle tasche
che se per me era splendido
anche il cesso di Giancarlo
se c’eri tu che respiravi lì da qualche parte
mentre scolavo forte le mie doppio malto
per sentirmi più importante
e invece tu eri già in decollo
col culo al posto lato finestrino
su di un 747 che si fa un puntino
per scampare veloce all’odiata giostra
dei matrimoni, dei figli a caso e dei rimpianti
dei sogni di altri in cambio di tutta la tua bellezza
e dispiace davvero per chi resta
ma la distanza è l’alibi
per chi si stanca in fretta
per me solo una scusa come un’altra
per l’ennesima sigaretta.

Advertisements