diciassette ottobre

Come quando avanzi a passo spedito, immerso nello smog della tua città e improvvisamente le tue narici vengono invase dal profumo di una donna – quelli buoni e discreti, non le docce che talune si procurano – o da quello del pane fresco o dai fiori affacciati al primo piano di un condominio affumicato. Così, quel giorno mi svegliai e senza accorgermi della coincidenza cominciai a pensare a lei,  lei che nacque proprio lo stesso giorno, ma diversi anni prima, lei che, come il tempo, come la maggior parte delle facce e dei discorsi, è passata, ma – evidentemente – di accoglierla di tanto in tanto tra i miei pensieri ne ho ancora voglia, ne ho ancora bisogno.

 

_c’era un treno per firenze

tra i sogni negli occhi di un altro,

mentre ti dicevo copriti, ‘chè qui

tira un’aria diffidente,

nervosa come noi,

distesi sotto l’ombra

di una nuvola distante..

 

e affittavo il tuo cuore

pagandolo a ore

banconote di sogni e parole

avvincenti pagine bianche

e cieli rossi come le tue labbra

come le tue guance..

 

_c’era un treno per milano

tra i sogni dei tuoi giorni da donna,

mentre il vino qui scende copioso

e si mischia al pianto, e alla pioggia..

romantica come noi,

a girarci l’erba tra le dita

in qualche sfocato giorno di maggio..

 

affittavo le tue labbra

e non te lo dicevo,

perché erano notti senza parole,

io solo perduto tra le visioni,

a parlare di te col mare,

e tu che d’improvviso

dalla spuma di un’onda.. vieni fuori

 

_e c’era un treno per la luna

che un giorno forse mi ha trafitto

….

c’è della muffa sul soffitto,

domani, se mi ricordo, imbiancherò..

 

[17 – 10 – 2012]

porto mare

[musica consigliata: “Cyrano” di Francesco Guccini]

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s